Ultimo Aggiornamento: 12 Agosto 2021

Ho selezionato per te le novità più interessanti e soprattutto utili se hai un business da avviarerilanciare o se vuoi semplicemente tenerti informato.

Buona lettura!

Come lavora la tua rete commerciale?

Come lavora la tua rete commerciale?

La forza vendita, chiamata comunemente “il commerciale”, è un tassello importante per alcune realtà imprenditoriali italiane e sono fermamente convinto che questa figura possa fare una grande differenza per l’azienda.

Le domande sono molteplici:

  • Il commerciale viene supportato dall’azienda durante tutta la fase di vendita?
  • Viene valorizzato il suo lavoro e c’è una linea guida aziendale su come partecipare alla vita dell’azienda sia nel mondo digitale, sia nel mondo offline?

Personalmente vedo questo tema come un’opportunità per aziende, venditori ed uffici marketing.

Ti lascio qui l’approfondimento dedicato alla collaborazione tra forza vendite e ufficio marketing.

Facebook toglie i mi piace dalle pagine

Facebook toglie i mi piace dalle pagine
Interfaccia pagina Facebook

Dalle pagine non sarà più possibile visualizzare il numero dei mi piace, ma si potranno  vedere solamente i follower [Fonte].

Praticamente c’era di seguire la pagina e di metterle il mi piace o solo di seguirla.

La differenza sta proprio nel fatto che chi inseriva il mi piace, poteva in un secondo momento, lasciare il mi piace e smettere di seguire i contenuti della pagina.

Ora praticamente sono visibili solo i “follower”, cioè chi ti segue veramente. Ora la pagina della tua attività può aver incrementato come aver perso follower. Se il numero è cresciuto, vuol dire che avete lavorato bene :-)

Negli anni hai chiesto al tuo social media manager di aumentare il numero di piace della tua pagina?

Da anni (almeno 6) consiglio sempre di non soffermarsi su questa tipologia di numeri, ma di costruire una fanpage/fanbase vera, non è importante il numero ma la qualità, ogni realtà ha una sua storia e la pagina Facebook (come qualsiasi account social aziendale) seguirà nel suo ecosistema questa storia.

Rendiamola di forte impatto senza perderci nelle metriche non utili, tipo il numero di mi piace.

Panoramica tra aziende e consumatori: 2020

panoramica tra aziende e consumatori 2020

È uscita la ricerca Brand Purpose 2020 (letteralmente: “lo scopo dei marchi aziendali”) che fa una panoramica di questo strano anno appena concluso.

Premessa: se pensi che lavorare sulla conoscenza del tuo marchio per il tuo pubblico sia una prerogativa solo di TV e grandi aziende, a mio avviso stai guardando il tutto da un punto di vista non corretto.

Ti lascio questi approfondimenti molto validi per capire meglio l’importanza che la “brand purpose” ha per il tuo business (qualsiasi esso sia).

La ricerca rivela che i consumatori credono fortemente che un marchio debba operare secondo i suoi valori e rendere proattivamente il mondo un posto migliore.

La ricerca fa emergere anche un secondo aspetto importante: le persone cercano aziende vere con le quali condividere un percorso di crescita e con le quali potersi identificare.[Fonte]

La domanda che ora devi porti è:

la mia azienda è in grado di comunicare nel modo giusto con tutti i suoi stakeholder?
(cioè tutte le varie figure che ruotano attorno ad una attività)

Se la risposta è SI: BRAVO! Continua così, è la strada giusta.

Se la risposta è NO: non è mai troppo tardi per iniziare :)

Il web è un posto sicuro per i minori?

Il web è un posto sicuro per i minori

Spesso sentiamo fatti di cronaca dove i minori sono purtroppo i protagonisti delle notizie.

Senza parlare di notizie specifiche e cercare il colpevole di un caso o dell’altro, possiamo fare alcune considerazioni importanti.

Dovremmo capire che il web è un luogo dove non possiamo lasciare da soli i più piccoli e MAI dovrebbero avere la possibilità di accedervi senza la supervisione di un adulto che possa guidarli e aiutarli.

Lo stesso adulto deve imparare a utilizzare al meglio questi strumenti e diminuire l’analfabetismo digitale.

Le app devono dotarsi di un modello di identità digitale così da essere riconoscibili (tipo lo Spid).

I motori di ricerca e i social network si devono attrezzare per evitare profili fake e il dilagare di notizie false (le fake news).

Insomma c’è da fare per tutti per migliorare il web.

Ho trascritto un mio intervento a una giornata di informazione/ formazione organizzato dall’ “Associazione Ali di Vita” sui temi dei social network e del mondo digitale.

Si chiama “Educazione ad un uso consapevole del web“; lascio qui l’approfondimento trascritto, può essere utile leggere l’analisi e i punti elencati che possono aiutare nel difficile compito di accompagnare i giovani (e non solo) nell’utilizzo consapevole di questi potenti e importanti strumenti:

Educazione ad un uso consapevole del web

Ciao Antonella.

Ti è piaciuto l'articolo? Perchè non condividerlo! :)